Review

Recensione Cafè Opéra e Intervista all’autrice

Entriamo ufficialmente nel mood natalizio con la novella di Marta Mancuso che mi ha permesso di leggere in anteprima per il suo review party!

Juliette Picard, proprietaria del Cafè Opéra, una deliziosa pasticceria nel cuore di Montmartre, a Parigi.
Il Natale è alle porte, ma lei non ha alcuna intenzione di abbracciare l’atmosfera che si respira nella capitale. Disillusa dall’amore, è ben contenta di tenere lontano gli uomini e dedicarsi alla sua più grande passione: il lavoro.
Tutto procede come da programma, finché il destino mette sulla sua strada Maxime Dumont, il suo primo ragazzo, nonché colui che le ha spezzato il cuore…

Le persone deludono, i dolci no

Cafè Opéra è una deliziosa novella che Marta ha confezionato per farci amare Parigi e la stagione natalizia, per non parlare dei dolci. Dopo aver letto questa novella e gettato i fazzolettini per le lacrime di commozione ci verrà voglia di svaligiare negozi di addobbi natalizi e dolci!

Questa novella racchiude una storia sorprendendo e ben pensata, con i giusti colpi di scena. L’atmosfera creata da Marta è talmente bella che avrei voluto ancora più natale, ancora più luci, neve e dolci.

La scrittura di Marta è sincera e senza fronzoli che vi permetterà finire la lettura della sua novella in men che non si dica.

Apprezzatissima poi le chicca (e qui vi lascio la sorpresa) che la scrittrice ha pensato di inserire per i suoi lettori.

Non mi resta altro che azzannare qualche muffin e augurarvi buone feste nella speranza che questa novella vi catturi quanto ha fatto con me ❤️

Intervista all’autrice

  1. Descriviti con 3 parole
    Direi ottimista, riflessiva, garbata
  2. Cosa ti piace del Natale?
    L’atmosfera che fa sembrare tutti i sogni realizzabili
  3. Quale è, oltre al romance, il tuo genere preferito?
    Dopo i romance per me vengono i grandi classici e poi i gialli
  4. 3 autori che ti ispirano?
    Rimango nel mondo romance: Felicia Kingsley, Kat Sharman, L.F. Koraline
  5. Quando scrivi di solito?
    Nei periodi intensi scrivo seguendo l’orario di un ufficio, 9-13 e 15-19, altrimenti mi limito al mattino
  6. Cosa vuoi fare da grande?
    Vorrei di certo rimanere nella filiera editoriale, come autrice ma anche come editor.
  7. Quali sono i tuoi prossimi progetti?
    Portare a termine il Master Editing che ho iniziato da qualche tempo e scrivere il prossimo romance.
  8. Ci consigli un libro e una serie tv?
    Mi butto sul classico: scelgo L’amante di Lady Chatterley e Orange is the new black.

Domande random:

  1. Pizza o pasta?
    Se fatta bene, pizza.
  2. Omini di pan di zenzero o uova di pasqua?
    Visto il periodo, vada per gli omini pan di zenzero
  3. Team panettone o team pandoro?
    Team panettone
  4. Spumante o prosecco?
    Non mi odiate, sono astemia
  5. Appunti su laptop o mille quaderni?
    Vecchio stile, quindi quaderni
  6. Nutella o Marmellata?
    Entrambe, ma con la marmellata mi sento meno in colpa
  7. Ultimo libro letto?
    Il ritorno, della Armentrout
  8. Un libro alla volta o più assieme?
    Uno alla volta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...